HOME - IL CLUB - LE REGATE - ALBO D'ORO - LE NEWS - FOTOGALLERY - CONTATTI - LINKS - ISCRIZIONI - SITEMAP



dove siamo

  LE NEWS  
 
Il Campionato del Tigullio 2007 si Ŕ concluso 

Finale con giallo …… ma lo scettro resta alla casata Viacava!

 

Iniziamo dalla fine…. La giuria suona tre volte la sirena, annulla la terza regata di domenica 16 settembre e il sipario si chiude sul campionato del Tigullio 2007. Un Vincenzo Penagini determinato e in gran spolvero (ha estratto per l’occasione le armi che conosce meglio, il S. Orsola “più duecento” e una vela nuova di pacca) vince la giornata con un secondo ed un primo, e i dinghisti accorrono a complimentarsi…. Era in testa alla classifica del campionato, e i due nuovi risultati di giornata lasciano pochi dubbi. Bravo Vince, non hai perso una sola prova e come risultato peggiore hai un sesto! E bravo anche a Aldo Samele, che torna in barca dopo le vacanze africane e centra subito un primo e un terzo. Ha saltato qualche prova e probabilmente non lo vedremo sul podio del campionato, ma merita i nostri complimenti! Che dire dell’arciduca Pino Pignolin Viacava? Una stagione come questa non la potrà dimenticare. Reduce da un check-up sanitario che lo ha riportato in perfette condizioni di forma (molto meglio di prima, dice lui ringraziando i medici che gli hanno impostato una programma di allenamento perfetto) e alla soglia dei settanta, Pignolin è sembrato a tutti il dinghista più veloce dell’anno (vabbè, escludendo Paolo Vacava, ma a dire il vero i due non si sono incrociati spesso quest’anno…). Il suo nuovo Nauticalodi ha riportato alla mente i fasti del vecchio epoxy shark: più missile che dinghy, capace di rimonte impossibili grazie a una velocità di base semplicemente ineguagliabile. L’arciduca considera questa barca (progettata personalmente nei dettagli che contano) come un figlio, e ne va giustamente molto fiero. Ma l’arciduca – dominatore indiscusso della prima parte del campionato – in una prova di metà campionato ha rotto lo stick del timone e ha dovuto ritirarsi, così che la sua classifica sembrava compromessa….

Il tempo di tornare a terra e di avventarsi sulle SQUISITE leccornie messe a disposizione dal Circolo Velico (questa volta dei memorabili ravioli al sugo di funghi), e già circola una classifica finale che dice Penagini primo, e con lui sul podio Jannello (sempre presente e regolare, ma penalizzato da un problema di velocità nelle prime prove) e la rivelazione della stagione Paco Rebaudi, che ha ottenuto risultati strabilianti dal vecchio Kinnor (e chissà cosa combinerà quando avrà un mezzo più recente). Ancora congratulazioni al vincitore (con il vento leggerissimo di oggi ha avuto bisogno di acume tattico per venire a capo del resto della flotta e dei capricci del vento da sud), e si chiacchera in tranquillità mentre si smontano le barche…. Fino a quando qualcuno, osservando la classifica, nota un particolare. Abbiamo fatto nove prove, non doveva entrare il terzo scarto? La discussione, sempre rilassata, diventa curiosità collettiva, e si va a rileggere il bando di regata. Capperi…. è vero!!! Nove regate implicano tre scarti, e la classifica va riscritta…. Tenetevi forte: Aldo Samele e l’arciduca Pignolin concludono a pari punti, ma l’arciduca ha una vittoria in più, ed il campionato è suo! Penagini ha un punto di distacco, e per questa volta dovrà accontentarsi del terzo posto del podio. Alla fine, la vittoria va al velista-rivelazione dell’anno: un giovane quasi-settantenne che si è disegnato e realizzato la barca più veloce dell’anno… cosa volete di più? Complimenti e inchiniamoci alla dinastia dei Viacava!

PS: grazie di cuore alla giuria, che ha sempre fatto un ottimo lavoro, e a tutta l’organizzazione del Circolo sempre velocissima ed efficiente nel posizionare le boe, trainare i dinghy e preparare pranzi da leccarsi i baffi…..  

PPSS: comunicazioni dal Presidente:

Dal prossimo anno sarà applicato il regolamento FIV che prevede:
1 scarto da 4 a 8 prove
2 scarti da  9 a 12 prove
3 scarti da 13 prove e oltre

FB

 

 

 

<< Indietro


 


HOME - IL CLUB - LE REGATE - ALBO D'ORO - LE NEWS - FOTOGALLERY - CONTATTI - LINKS - ISCRIZIONI - SITEMAP

Doctorfinder

Casa del Mare - Calata Porto, 20 - 16038 Santa Margherita Ligure (Genova) - Tel./fax +39 0185 280485 - P. IVA 01418290993 -

copyright © 2007.› tutti i diritti riservati - engineering by Technosoft